La consistenza definisce il cibo

La consistenza definisce il cibo

08.AGO.2014
Immagina di essere di fronte a un piatto che sembra, apparentemente, un purè di patate. Ma quando lo assaggi, sembra avere un sapore più salato delle patate ed una consistenza molto più spessa. Continui a pensare solo per qualche secondo, fino quando non raggiungi la conclusione che quel sapore ricorda il pollo. Sì, in realtà è una crema a base di tale carne. Ma senza la consistenza adeguata è molto difficile identificare il cibo. Uno studio sviluppato dai medici della North Carolina State University assicura che la consistenza è importante quanto o più del gusto quando si cerca di identificare il cibo. Hanno creato e sperimentato varie miscele con diversi alimenti, in modo che i soggetti potessero identificare gli alimenti di cui fosse composto il purè: solo il 40,7% ha fornito la risposta giusta. Infatti, il sapore del cibo non è sufficiente per identificarlo se non è abbinato alla sua struttura. La Società Spagnola di Biochimica Molecolare spiega che…

LINKS